Harald Renner

Karl-Heinz è il mio affascinante fratello maggiore. Ha tredici anni e va alle superiori. Tutti pensano che lui sia fantastico, non io.

Non può fare la magia come fa zia Hildegard. Ma lui inganna tutti in modo da farli urlare e ha paura che possa tagliarsi la lingua o tagliarsi lo stomaco.

Quando la sua performance è finita e non c'è sangue schizzato e tutti hanno applaudito, papà si accarezza la testa e si guarda intorno al cerchio dicendo: "Non e' bellissimo, questo ragazzo?"

Karl- Heinz fa magia con le lamette da barba quando i colleghi vanno a trovare mio padre. Il trucco è questo: Apre un pacchetto di lame nuove. Tutti possono vedere che sono affilati. Puoi anche tagliare il cartone con loro. Poi ingoia le lame. Morso un filo da una bobina di filato. Lo inghiottirà dopo. Poi beve un bicchiere di latte in una volta sola. Le lame di rasoio sono tutte attaccate al filo, che egli estrae. Mostra la sua lingua in modo che tutti possano vedere che non ci sono tagli e che nulla sanguina.

Mio fratello era l'unico che mi ha parlato del trucco della lama del rasoio. Ma non posso dire a nessuno che non ingoia le lame affilate. Nella sua bocca ne prende in bocca, che sono anch'essi filettati e collegati al rocchetto del filato: questo è cavo al centro, e le lame con il filo vi si infilano dentro. Non ingoia le lame affilate, ma sputa tutto nel latte. E' cosi' che funziona il trucco.

Non so se il trucco interessa ai visitatori tanto quanto fanno finta. L'ospite dà una pacca sulla schiena a mio fratello e gli dice che è un secondo Houdini. Lo deve lusingare perché mio padre è il suo capo. Il volto di mio padre si rilassa in un ampio sorriso quando dici qualcosa di carino come quello su Karl-Heinz.

Il mese scorso siamo andati al cinema con tutta la famiglia. C'era un vecchio film. Il suo nome era "Houdini, re della varietà". Una volta sognavo il film dopo. Era così inquietante come i famosi artisti della fuga incatenato testa appeso nella vasca d'acqua. Non poteva liberarsi perché la sua appendice era scoppiata. I vigili del fuoco hanno distrutto il vetro dell'acquario. Ma a quel punto non poteva più sopravvivere all'impossibile. Il famigerato escapolo era incosciente e poi è morto.
Mia zia Hildegard non può fare trucchi come Karl-Heinz. Ma è una strega magica e sa lanciare un incantesimo. E' una commessa in un negozio di giocattoli dietro l'angolo. Quando guarda le nostre foto, chiude gli occhi e crea storie magiche e inquietanti. Non sono cosi' spaventose come il trucco della lama del rasoio. Sono più simili a fiabe in cui tutto ha un lieto fine.

Un mese fa ho trovato la mia foto della mela morsa nella mia scatola di sigari. Accanto alle foto del mio criceto d'oro, Fifi. Zia Hildegard ha guardato a lungo la foto. Poi lo accarezzò con l'indice e disse che poteva lanciare un incantesimo con una mela magica. Dice che gli incantesimi cattivi sono usati solo contro gli spiriti malvagi, le epidemie o la sventura sulla strada.

Ha tagliato la mela in due. Poi ha preso la menta fresca dal giardino. strofinandoci dentro entrambe le metà della mela. Dopo di che, ho dovuto dire ad alta voce quello che volevo bandire. Mi chiedevo quale fosse la cosa più importante. Le ho detto che avrei voluto che Fifi non si arrampicasse più sulle tende. Si arrampica cosi' in fretta. Se non ti accorgi che ha iniziato la sua avventura, pochi minuti dopo il mio criceto cade a terra dall'alto della tenda. Un giorno potrebbe essere ferita.

Non voglio anche che Karl-Heinz mescoli le lame di rasoio e ingoi quelle affilate. Era il mio secondo incantesimo.

La terza cosa che volevo era smettere di sognare Houdini di notte. Preferirei sognare l'auto con il telecomando rosso. E' una vecchia Borgward Isabella. Un mese fa, l'auto giocattolo era nella vetrina del negozio di zia Hildegard. Ora e' sparito. Volevo tanto il Borgward per il mio compleanno.

Dopo che ho finito i miei incantesimi, mia zia ha intagliato un fiammifero su entrambe le estremità in un piccolo spiedino. Con quello, ha ricollegato le meta' delle mele. Poi ha avvolto un nastro verde intorno alla mela. Ho dovuto seppellire il frutto in un posto che solo io sapevo. L'incantesimo non ha effetto finché la mela magica non è decaduta.

L'incantesimo funziona bene. Non sogno più Houdini. Fifi si arrampica ancora sulle tende, ma ora mi sento bene quando succede. Karl-Heinz non ingoia le lame affilate, ma sputa tutto nel latte, come deve.

Oggi è il mio ottavo compleanno. Sulla mia tavola regalo c'è la rossa Borgward Isabella con telecomando. Nessun altro nella classe ce l'ha perché Borgwards non esiste più, Karl-Heinz esplode come Napoleone. Dice che è stupido seppellire le mele. Faresti meglio a mangiarli. Non credo proprio che sia stupido. Perché ora so che si può fare la magia senza trucchi e stronzate. Ma solo se sei una strega magica.